Un nuovo Brothers in Arms è in sviluppo e verrà mostrato a tempo debito

Brothers in Arms

A cura di Luca Maiolini

Condividi

Dopo l’uscita di Brothers in Arms: Hell’s Highway, il 23 Settembre 2008, e dopo la cancellazione del criticatissimo spin-off Brothers in Arms: Furios 4 — poi sfruttato come base per il fallimentare Battleborn — la serie dedicata alle console e PC è stata fondamentalmente congelata, ad eccezione di una serie di titoli rilasciati per i mercati mobile e console portatili fino al 2014, anno nel quale è stato rilasciato Brothers in Arms 3: Sons of War (sviluppato sempre da Gearbox, ma pubblicato da Gameloft).

Nel 2017 Randy Pitchford, CEO di Gearbox, ha dichiarato in “lavorazione” un nuovo capitolo della serie. Dopo circa 3 anni di totale silenzio, è stato annunciato un’adattamento per una Serie TV con Scott Rosenbaum (produttore di: V, The Shield e Chuck) nel ruolo di showrunner. Nel frattempo, un altro anno di totale silenzio è passato e proprio oggi sta rimbalzando in rete un podcast dello scorso Aprile, dove Pitchford ha confermato che il nuovo capitolo di Brothers in Arms è (ancora) in sviluppo e verrà presentato a tempo debito.

Sebbene questo annuncio non porta nulla di concretamente nuovo, in realtà dà un flebile barlume di speranza a chi, come il sottoscritto, attende un nuovo capitolo per scoprire come proseguirà la storia del sergente Baker e della sua unità, come dopo 13 anni il gameplay verrà riadattato e svecchiato, ma anche per vedere il passaggio di una serie ancorata al Unreal Engine 2 alla più recente versione.

In parole povere, la curiosità è a 1.000.

Pitchford: “Non ho annunciato Borldelands 3 fino a quando non è entrato in beta e fa schifo perché stiamo lavorando su un altro gioco di Brothers in Arms, ma non dico nulla finché non sarà pronto.”

Qui sotto potrete trovare il podcast dove Ted Price, di Insomniac Games, intervista Randy Pitchford.
Recandovi al 53′ potrete ascoltare Pitchford che accenna al nuovo capitolo.

Leggi Anche:   Pokémon Unite: ecco il grande annuncio dal Pokémon Presents del 24 giugno

Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Se volete supportarci, effettuate acquisti tramite i nostri link oppure donate una cifra irrisoria cliccando su quel tenerissimo maialino che vedete in cima a destra nell’articolo!

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.