Konami e Bloober Team stringono una collaborazione

Konami e Bloober Team

A cura di Luca Maiolini

Condividi

Bloober Team, autori del recente The Medium, e Konami hanno stretto una collaborazione. A comunicarlo è direttamente lo studio polacco tramite il proprio portale.

La collaborazione prevede lo “sviluppo di contenuti selezionati e lo scambio di know-how”.

Di seguito, potrete leggere le due dichiarazioni delle aziende:

È un giorno storico per noi ed il culmine di diversi anni del nostro lavoro. Il fatto che un’azienda rinomata come Konami abbia deciso di collaborare strategicamente con Bloober Team, significa che siamo anche entrati a far parte dei leader mondiali del gamig e siamo diventati un partner paritario per i principali “attori” di questo mercato.

Piotr Babieno, presidente di Bloober Team

Abbiamo fornito contenuti di intrattenimento unici e modi per goderne attraverso l’uso della tecnologia e dell’informazione. Nel settore dell’intrattenimento digitale, in futuro si prevedono cambiamenti significativi nell’ambiente aziendale. Non vediamo l’ora di combinare Bloober Team con le nostre rispettive caratteristiche e punti di forza per creare contenuti di alta qualità.

Hideki Hayakawa, direttore di Konami Digital Entertainment

Questa notizia va a rafforzare una tesi nata proprio ad inizio anno, che vede Bloober Team allo sviluppo di un nuovo Silent Hill e, in tutta sincerità, lasciatemelo dire: questa è già una voce ben più sensata, rispetto a quella totalmente priva di fondamento proposta con Blue Box Game Studios.
Nonostante The Medium non sia stato un titolo profondamente eccelso, immaginare il ritorno della famosa serie horror di Konami, creata dallo studio polacco, è uno scenario decisamente interessante. E chissà, probabilmente anche Akira Yamaoka tornerebbe a comporne la colonna sonora.

Voi, cosa vi aspettate da questa collaborazione tra Konami e Bloober Team?


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.