F1 2020: patch notes 1.08

F1 2020 patch notes wallpaper

A cura di Luca Maiolini

Condividi

Codemasters continua a supportare attivamente il suo F1 2020 con diversi aggiornamenti, quest’oggi il gioco è stato aggiornato alla versione 1.08 (ed il patch notes è un po’ più breve del solito, n.d.r.).

Il patch notes per questo nuovo aggiornamento di F1 2020

  • I comandi degli sterzi di Xbox One non controlleranno più la visuale e l’auto allo stesso tempo.
  • In Carriera Scuderia i giocatori potranno trasferirsi in altri team anche se “trasferimenti team” è impostato su no.
  • Nella Carriera Scuderia l’indice di prestazione dell’auto si aggiornerà correttamente quando alcuni aggiornamenti verranno esclusi per i cambi dei regolamenti.
  • La funzione Nvidia DLSS anti aliasing è ora disponibile per le schede grafiche che la supportano.
  • La struttura del pit stop in Azerbaijan è stata corretta.
  • Lo sterzo Venom Hurricane ora è supportato da PlayStation 4.
  • Le interviste del QG della scuderia ora ci saranno all’inizio della seconda stagione ed oltre.
  • La festa in garage del campione F1 ora verrà riprodotta correttamente.
  • I punti del campionato ora verranno mostrati anche in modalità Classica.
  • Risolto un Crash durante lo schermo-condiviso quando il “Giocatore 1” si ritira.
  • Lo schermo multi funzione ora mostra le mescole nuove o usate.
  • Quando modifichi le strategie durante una gara sotto la pioggia, l’auto verrà correttamente rifornita di carburante.
  • Alcuni bonus degli sponsor non verranno più assegnati erroneamente. In seguito a sessioni di prova o qualifica in aggiunta alla sessione di gara.
  • I risultati delle stagioni precedenti verranno mostrate in maniera abbreviata, rispetto a quella attuale.
  • L’aiuto della modalità carburante non costringerà più il giocatore ad utilizzare la miscela grassa durante il programma di simulazione della strategia.
F1 2020: patch notes 1.08 1

F1 2020 è disponibile su Steam, PlayStation 4, Xbox One e Stadia.

Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.