F1 2021: uno sguardo a Breaking Point

F1 2021 Breaking Point

A cura di Luca Maiolini

Condividi

Mentre ci avviciniamo al lancio del nuovo F1 2021, sviluppato da Codemasters e pubblicato sotto l’etichetta EA Sports di Electronic Arts, sono state diffuse delle nuove informazioni inerenti i protagonisti della nuova modalità narrativa Breaking Point, dove, oltre a ritrovare vecchi personaggi, faremo la conoscenza di nuovi.

I personaggi di Breaking Point

Si parte da Aiden Jackson, un promettente pilota della F1, che coltiva l’aspettativa di entrare a far parte di uno dei team più prestigiosi, idolatra Casper Akkerman, il suo compagno di squadra. Casper è un pilota freddo, con una carriera verso il tramonto, il suo obbiettivo è quello di risollevare le sorti del suo team.

Casper, nella vita privata, è affiancato dalla moglie Zoe Akkerman con la quale ha una figlia, Lily. Zoe è nella scena del motorsport da diversi anni ed è a conoscenza di ogni demone che il marito affronta in pista.

Conosciuto in F1 2019, Devon Butler sarà l’antagonista all’interno della campagna. Fuori pista è arrogante e presuntuoso, “sempre pronto con un commento scherzoso o un consiglio pungente” nei confronti del pilota che reputa minaccioso, ma nonostante ciò viene rispettato in pista.

Bryan Doyle è l’intermediario col team principal. Il suo compito è quello di mediare, trasmettere messaggi, strategie di gara o mettere a tacere eventuali lamentele all’interno della squadra.


F1 2021 verrà rilasciato il 16 Luglio su Steam, PlayStation 4 e PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X|S.
Con la versione Deluxe Edition si avranno a disposizione anche 7 icone della F1 da poter utilizzare nella modalità My Team: Michael Schumacher, Nico Rosberg, Jenson Button, Felipe Massa, David Coulthard, Ayrton Senna e Alain Prost.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.