Tipi di Videogiocatori 2020

I diversi tipi di Videogiocatori: come ci catalogano le aziende nel 2020

L’articolo in questione è basato sui dati creati da un azienda di consulenza marketing chiamata Newzoo,

Tuttavia, un mercato in continua evoluzione richiede una segmentazione flessibile, motivo per cui quelli di Newzoo, hanno deciso di separare in modo più capillare le tipologie di videogiocatori con possibili sbocchi di mercato differenti .

 Di seguito la suddivisione in modo schematico di come il gaming oggigiorno è suddiviso.

Diversi tipi di videogiocatori nel 2020

“Tipi di Videogiocatori” significa molto di più nel 2020

I modi in cui le persone interagiscono con i videogiochi sta cambiando, come sempre in questo mercato in rapida evoluzione. Etichette come “giocatori abituali” e “casual” possono dipingere un’immagine affascinante ma, sono troppo riduttive per offrire un reale vantaggio alle aziende al giorno d’oggi, se vendi prodotti videoludici o se cerchi di comprendere veramente cosa cercano i videogiocatori al giorno d’oggi, la loro rappresentazione è molto più complessa di così.

Bisogna distinguere le varie masse critiche nel 2020 . Giocare ai videogiochi rimane l’aspetto più importante per la maggior parte degli appassionati ma, anche guardare dei gameplay è una parte del passatempo di molti, così come solo possedere un videogioco, un gadget o un determinato ‘hardware con rispettive periferiche annesse.

I tipi di Videogiocatori sono separabili in 9 Categorie, con le loro rispettive percentuali, in ordine di rilevanza per le aziende:

23% – I Tappabuchi(Gamer Time Filler):

Clive Thompson Tipi di Videogiocatori nel 2020
Utente famoso nel Web grazie a Clive Thompson

Giocano solo quando hanno tempo libero o in occasione di eventi sociali, I videogiochi mobile sono i loro preferiti.
In questa categoria, rientrano i vecchi casual gamer da Candy Crush Saga e Clash of Clans, ma anche i videogiocatori come ne vediamo molti in Giappone, che videogiocano sul treno o mentre vanno a lavoro. Questo target è preso di mira dagli sviluppatori di videogiochi Android e iOS, cloud gaming e da Nintendo con la sua Nintendo Switch.

Il Motto di questi videogiocatori è Gioco ottimizzando il mio “Tempo Utile”.

21% – I Videogiocatori Qualità Prezzo (The Subscriber):

Gabe Newell Tipi di Videogiocatori nel 2020
Un Immagine della divinità venerata a questa tiplogia di utenti

Adorano giocare videogiochi di alta qualità e molti in un solo anno, preferibilmente free to play o al costo più basso possibile. Acquistano un nuovo hardware solo se ce n’è bisogno e i videogiochi solo se sono in sconto ed hanno il prezzo che sono disposti a spendere.

In questa categoria rientrano i videogiocatori che attualmente si stanno abbonando ai servizi di cloud gaming, come quelli di Amazon, Google e Microsoft, tutti quei Pc Gamer che usano prevalentemente Steam, accumulando titoli in wishlist nell’attesa del prezzo favorevole (io il Tripla A non lo pago più di 30€), ma anche i fissati per il riscatto dei videogiochi gratuiti presenti ogni settimana su Epic Store e Amazon Games con Prime.

Microsoft si sta introducendo in questo mercato, oltre che con il cloud gaming, anche con il suo Gamepass, che intercetta il desiderio di questo tipo di videogiocatori.

Anche i videogiocatori competitivi come quelli Riot Games, Battle royale e Free 2 Play in generale Rientrano in questa categoria

I publisher più importanti che si rivolgono a questi videogiocatori sono Fanatical, Humble bundle e l’italiana Indie Gala.

Il motto di questi videogiocatori è Massima Qualità Spendendo il meno possibile ( sono io ).

15% – I Gamer Dispersi (Lapsed Gamer):

Ryan Tipi di Videogiocatori 2020
Ryan ha smesso di Videogiocare per Dedicarsi alla sua nuova passione l’Islam

Sono tutti quei Videogiocatori che anni fa giocavano molto, ma per questioni e scelte di vita hanno abbandonato totalmente i videogiochi, perché hanno poco tempo per dedicarcisi, hanno dato priorità a nuovi hobby, al lavoro o alla famiglia.

Questo mercato è conteso sia dalle aziende di Cloud Gaming, ma anche dalle aziende del Mobile Gaming, Nintendo Switch e dal sistema a servizi ideato da Micrososft con Xbox.

Il loro motto è Vorrei Giocare ma non Posso, ma se mi date un buon motivo ci ripenso.

14 % – Cinema Gamer (Popcorn Gamer) :

Popcorn Gamer Tipi di Videogiocatori Twitch 2020
Tipica Scrivania di un Popcorn Gamer, ma dove sono i PopCorn!!!

Per loro Videogiocare è solo un hobby, quindi gli sta bene anche solo guardare gli altri videogiocatori farlo al loro posto o magari godersi una bella storia all’interno di un videogioco.

In questa categoria, rientrano tutti quei Videogiocatori amanti della storia rispetto al videogioco giocato, ma anche tutta quella gente che ama fare discussioni sul web riguardo ad un prodotto con altri appassionati.

Le Aziende che si spartiscono attualmente questo mercato sono:

  • Google con Youtube e i suoi “Influencer”, che giocano i videogiochi e producono materiale a tema videoludico;
  • Amazon con Twitch e i suoi videogiocatori dal vivo;
  • Sony Con la sua Playstation e il suo sistema rodato di informazione unito ai suoi videogiochi, dove si da priorità al contesto del gioco rispetto il gameplay puro.

Il loro motto è voglio videogiocare, ma non voglio impegnarmi, voglio solo godermi un esperienza

14% – Il “Vero” Videogiocatore (Ultimate Gamer)

Ultimate Gamer Tipi di videogiocatori 2020
Acquistare questa collector da 1Mln di dollari ti rendete il Vero Ultimate Gamer o altro ?

Per loro il Videogioco è nel DNA, viene prima di ogni cosa. Il loro tempo libero è dedicato solo al videogioco e spendono tutti i loro risparmi per i videogiochi, prediligendo l’acquisto di prodotti “Esclusivi”.

Quando “Platinano/Millano” o salgono di livello nel loro account Steam per loro è festa grande, quasi come se la nazionale vincesse la coppa del mondo.
Questo sistema è gestito al meglio, per l’appunto, da aziende come Valve o Sony

Questo mercato è il favorito dai produttori di Hardware (AMD e NVIDIA) e da quelli degli accessori PC di lusso (Razer e simili), senza contare quelli con produzione annuale. Anche una politica di marketing del videogioco come Esclusiva, come ad esempio Sony con le proprie produzioni, e dall’alto costo, come le varie Collectors Edition, come ad esempio quella che vedete qui sopra di Saints Raw IV.
In Passato questo tipo di videogiocatore era quello che faceva guadagnare di più le aziende.

Il loro motto è io sono speciale sono il vero e unico videogiocatore, che farebbe di tutto per i videogiochi

10% – Appassionato a 360° (All-Round Gamer)

Stock Videogiocatori gratis
Utente Generico immagine generica stock

Loro adorano il videogioco a 360°, a loro piace possedere tutte le piattaforme in commercio per essere certi di aver la possibilità di videogiocare a tutto, non disdegnano guardare video e discutere sui social.

Qui c’è poco da creare una strategia di beni e servizi.

I loro motto, amo il Gaming in tutte le sue forme

9% – Appasionati di Hardware (Hadware Enthusiast)

Rtx 300 NVIDIA tipi di videogiocatori 2020
In questi giorni li becchi con questa roba in mano senza una reale utilità

Seguono tutti gli aggiornamenti hardware e le nuove tecnologie, cercano di esser sempre al passo con i tempi,

Sono più coinvolti nella messa a punto e nell’ottimizzazione dei componenti che permettono loro di videogiocare che al software stesso, sono l’opposto dei videogiocatori Qualità Prezzo.

Vogliono avere l’esperienza migliore possibile sia in ambito lavorativo che ludico, in questa tipologia rientrano gli acquirenti dell’hardware PC (AMD e NVIDIA) con tutto il necessario per Benchmark e overclock, prediligono i videogiochi esosi in fatto di risorse, come i titoli mal ottimizzati (FFXV, CONTROL, CRYSIS) o i Simulatori.

Il loro motto in questo periodo storico è 4k Ray Tracing 120FPS e 144hz o non gioco.

6% – I videogiocatori da Poltrona (Backseat Gamer)

Fantozzi Rutto Libero  tipi di videogiocatori 2020
Io lo immagino così

Sono tutti ex Videogiocatori come i “videogiocatori dispersi” ma a differenza dei primi, da quando esiste Twitch e ci sono gli Esports, la loro passione per il videogioco è rinata. Se proprio devono giocare giocano titoli usa e getta come i competitivi online, ovvero una partita autoconclusiva di max 30min e sono contenti ma, non disdegnano guardare gli altri giocare a tali videogiochi attraverso le Live Twitch e i vari eventi E-sports.

Il Mercato di riferimento è quello dei Picchiaduro online e di tutti i giochi online MMO competitivi, non disdegnano l’uso di microtransazioni, per migliorare la propria esperienza videoludica.

Il loro motto è Poco, Maledetto e Subito.

3% – Videogiocatore Classico ( Classic Gamer)

Antonio Bonanno Tipi Di Videogiocatori del 2020 Classic Gamer
La persona in questione dovrebbe rientrare in questo ambito

Possiedono tutti gli hardware possibili per giocare a tutto, anche hardware del passato, non solo current gen, Odiano vedere gli altri videogiocare, perché preferiscono giocare loro in prima persona ai titoli che amano o hanno amato in passato.
L’unico modo per intaccare questa categoria è spingere sul fattore nostalgia.

Il loro motto è Non Rompetemi, voglio solo videogiocare.

I Tipi di Videogiocatori non sono più quelli di una volta…

Con queste statistiche forniteci da Newzoo, abbiamo visto decadere molte delle convinzioni alle quali tutti credevamo, ovvero, che i gamer più redditizi sono quelli disoccupati e con tanto tempo libero o l’esclusività la vendita di Gadget è un valore aggiunto non indifferente per rendere un videogioco redditizio.

Forse un tempo, almeno in parte, questi luoghi comuni potevano essere veri ma nel 2020 sono totalmente sfatati, vedendo una crescita esponenziale del videogiocatore consapevole e di quello che vede il videogioco come un passatempo nei tempi morti della propria vita.

Non è un caso che vediamo titoli come Hollow Knight, Minecraft, GTA V, Borderlands 2 ricevere ancora aggiornamenti e vendere tutt’oggi.
Soprattutto nel 2020 non è un caso vedere la nascita di titoli Cross-Platform Mobile, console e PC come Bright Memory o Genshin Impact a prezzo budget.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!