DESOLATIUM: Un’avventura punta e clicca horror da vivere in prima persona

DESOLATIUM: Un'avventura punta e clicca horror da vivere in prima persona 1

Desolatium: Cthulu in prima persona

Salve a tutti giocomobilisti oggi noi di Q-gin vi vogliamo segnalare un prodotto indie davvero interessante, sopratutto se possedete un Oculus Rift o un Ps VR (vi segnalo comunque che il titolo potrà essere giocato normalmente con il mouse, in caso, come il sottoscritto, non abbiate un vr n.d.r).

Desolatium

DESOLATIUM (gioco che ha ricevuto il premio come miglior gioco innovativo di Playstation e miglior suono da Gamepolis) è un punta e clicca dello studio spagnolo SUPERLUMEN che è stato lanciato su Kickstar richiedendo la modifica cifra di 10.000 euro. Ebbene la campagna ha superato le più rosee aspettative superando di molto la quota che gli sviluppatori avevano richiesto per la realizzazione del progetto, raggiungendo ben 37,126 euro (e la cifra sembra che stia pian piano salendo, a sole due ore dalla fine della campagna di finanziamento).

Ma di cosa tratterà questa avventura ?

Il giocatore si troverà a vivere un storia dalle tinte Horror con elementi Lovecraftiani, la cosa interessante da segnalare, all’interno del titolo vi saranno dei piccoli elementi da survival horror. Nel gioco interpreteremo ben quattro personaggi diversi, i cui destini si intrecceranno tra loro, inoltre vedremo cose (come da tradizione di ogni titolo inspirato alle storie dello scrittore di Providence) che metteranno a rischio la sanità mentale dei personaggi (come riportato nella pagina del Kickstarter, sarà possibile passare dal lato del “male”). Durante il corso della storia, ci saranno svariate scelte che porteranno anche a svariati finali multipli.

Cosa interessante da segnalare è che la grafica utilizzata dagli sviluppatori è un misto di foto reali, con piccoli elementi 3D che aiuteranno il giocatore a immedesimarsi meglio nel folle mondo creato dagli sviluppatori spagnoli. Insomma una cosa simile vista nelle vecchie avventure grafiche come Gabriel Knight 2: The Beast Within o l’avventura grafica ufficiale di The X – Files The game.

DESOLATIUM: Un'avventura punta e clicca horror da vivere in prima persona 4
Un esempio per far capire ai più giovani (Boomer fino alla fine)

Altra cosa interessante, è che per rendere meglio l’effetto sonoro dell’ambientazione è stato utilizzato l’audio 8D, per farvela semplice, quando indosserete le cuffie avrete una qualità audio più coinvolgente e realistica, grazie alla percezione di sentire i suoni riprodotti da diverse direzioni, insomma come accade in Hellbalde Senua’s Sacrifice (chiedo scusa eventualmente per qualche Imprecisione, d’altronde sono pur sempre Nonno Boomer).

Detto questo vi lascio il link al Kickstarter del gioco, nel caso vogliate informarvi meglio su questo progetto (se volete potete anche donare visto che la campagna si chiuderà alle 20:08 di oggi).

Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Nonno Boomer videogioca fin da quando un inventore pazzo in pieno medioevo( finito poi sul rogo sotto l'inquisizione spagnola ), gli vendette la prima console meccanica ad acqua. Il buon vecchio Nonno sta su console e PC da che ne ha memoria ( il che dato la sua età è tutto dire ). Ma nonostante le pennichelle pomeridiane , il continuo lamentarsi dei giovani e dire che si stava meglio quando si stava peggio , non e mai restio alle novità . Tanto che , per non rimanere indietro con le nuove generazioni , ha deciso di adottare, come nome , Boomer quando lo ha sentito uscire dalla bocca di da una gang di neonati dopo che gli avevano fregato la dentiera offrendogli ( per finta ovvio ) delle caramelle alla bacca di ginepro.