Arrivano le API Vulkan su PCSX2

PCSX2 PlayStation Emulator

PCSX2 Su Linux fa passi in avanti con l'arrivo delle API per Vulkan

A cura di Luca Pio

Condividi

Il famigerato emulatore PCSX2 è uno dei pochi software in grado di emulare la PlayStation 2, offrendo anche la possibilità di usare cose come filtri, sistemi per l’anti-aliasing (funziona al momento rimossa) e hack di vario tipo. Eppure, nonostante i 20 anni di sviluppo che si porta sul groppone, ha ancora problemi di performance con alcuni giochi, anche su hardware di fascia alta.

Ma come un fulmine a ciel sereno, ecco sopraggiungere una nuova versione dell’emulatore, per la precisione la 1.7.2225, che aggiunge, finalmente, le API Vulkan. Per chi non ne fosse a conoscenza: si tratta di librerie grafiche open-source sviluppate da Khronos Group, gli stessi sviluppatori dietro le OpenGL, ma la differenza con quest’ultime sono le migliori performance in game, spesso in grado di superare anche quelle delle DirectX di Microsoft.

Proprio per questo, Vulkan viene adoperato già da anni in alcuni degli emulatori più pesanti, come Dolphin (Nintendo GameCube) o PPSSPP (PlayStation Portable). Ma di chi è il merito per questa gradita aggiunta? Forse la risposta vi sorprenderà, ma il merito e di Connor “stenzek” McLaughlin, noto nell’ambiente per il suo lavoro su DuckStation (PlayStation).

Ma come gira PCSX2 con Vulkan?

Nonostante sia la prima implementazione di queste librerie, le performance sono state tutto sommato buone, abbiamo testato 5 giochi (Ratchet & Clank, Road Rage 3, Jak and Daxter: The Precursor Legacy, Ape Escape 3 e Baldur’s Gate: Dark Alliance) e in alcuni abbiamo riscontrato un frame-rate più stabile, l’unico problema sono stati gli artefatti grafici che si venivano a generare, ma di nuovo, si tratta della prima implementazione e comunque questi artefatti erano presenti solo in 3 titoli.

Leggi Anche:   Cloud Imperium Games riceve $17,25 milioni

Ad ogni modo, il nostro consiglio e quello di continuare ad utilizzare le OpenGL o le DirectX, almeno finché non scomparirà questi artefatti grafici. Di seguito, vi lasciamo un elenco con le specifiche del computer su cui abbiamo fatto i nostri test e alcuni screen dei giochi testati.

  • OS: Manjaro Linux
  • KERNEL: 5.10.89-1-MANJARO
  • CPU: AMD Ryzen 5 2600
  • GPU: Nvidia RTX 2060
  • DRIVER GPU: 495.44
  • RAM: 16 GB – 3200 Mhz

Speriamo di esservi stati d’aiuto, inoltre, se volete provare voi stessi questa nuova features di PCSX2 vi basterà scaricare la versione di sviluppo dal sito ufficiale.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Condividi

Di Luca Pio

Sono un semplice millennials con la passione per i videogiochi, soprattutto quelli musicali (es. Stepmania). Tutto nasce nei primi duemila con la prima PlayStation, con cui giocavo numerose demo, poi con l'inizio delle elementari sono passato al computer e li i miei orizzonti videoludici si sono espansi.