Dalla Russia con Amore

Sonic Spyro wallpaper art graffiti

Questa è una storia d’amore, e se qualcuno non capisce cosa c’entrino Spyro e Sonic con l’amore, non è mai stato un videogiocatore.

Forse una delle offese più diffuse nelle nostre Community è: “Vai a Giocare ai Battle Royale”! Per il Videogiocatore non provare emozioni è peccato mortale, e tutto ciò che egli vive, lo vive intensamente.

La storia riportata oggi su Reddit, accompagnata da questo Murale raffigurante i due iconici personaggi, servirà a farvi capire quanto passionali possono essere alcune affinità, spesso nate attraverso la condivisione di un interesse.

Questa è la storia dell’utente Twitter Nightnintend, originario di Tula, Città di circa 500 mila abitanti a sud di Mosca.

Assiduo frequentatore di un Network di emulazione NES, il nostro ragazzo, fa conoscenza con una ragazza anche essa iscritta allo stesso Network.

I Due chiacchierano a lungo, giocano assieme e si scambiano anche regali per le festività, insomma nonostante fosse solo un rapporto “virtuale“, la passione per i videogame riesce ad instaurare fra i due un rapporto speciale.

Avuta l’opportunità di una lunga vacanza, il nostro bel Romeo, per amore della sua Giulietta, decide di guidare per i 1000 km che lo separano dal Arkhangelsk, città della Russia artica a un tiro di schioppo dal Mar Bianco, così da poterla finalmente incontrare.

I due trascorrono un po’ di tempo insieme, a quanto racconta il post, godendosi la romantica atmosfera della Russia del Nord e un paio di Concerti di Musica Gothic Metal (genere che a quanto pare li appassionava entrambi), eppure nemmeno le mistiche note dei Tanzwut (Band Tedesca di Gothic Metal n.d.a.) sembrano essere riusciti a convincere la nostra Giulietta, che fra lei e il ragazzo del Sud potesse esserci qualcosa di più di una semplice amicizia.

Boom Friendzoned!

Ma chi ha attraversato il maniero di Alucard non può arrendersi davanti ad un semplice “No”!

Ritornato alla sua città Natale, il nostro Romeo, memore dei racconti della ragazza dei suoi sogni, decide di mandarle un ultimo, tenero ed ingombrante messaggio, nella speranza di smuovere il suo algido cuore ruteno.

Contattato un Writer locale in Arkhangels, Artem Dozhdikov, gli invia il danaro (sperando di non essere truffato) e gli commissiona un omaggio per la sua amata, che da piccola aveva tanto amato sia Sonic che Spyro. Per completare l’opera, Nightnintend chiede all’artista di correlare il murale di uno struggente poema scritto di suo pugno (non aspettatevi un sonetto di Shakespeare, ma l’amore è pur sempre amore!).

“Spyro is violet / Sonic is blue

I want to use my extra-life

And be your player two”

Nightnintend

Forse colpito dalla perseveranza o dal genuino sentimento del ragazzo, il Writer fa tutt’altro che truffarlo, bensì realizza un lavoro accurato, abbastanza in alto da non essere coperto e, soprattutto ENORME.

Sfortunatamente la nostra principessa non ne è rimasta altrettanto colpita, e per i nostri RetroGamers non c’è stato il “vissero per sempre felici e contenti”.

5 anni dopo, un amico del nostro giocatore dal Cuore infranto, trovatosi ad Arkhangels, ha fotografato l’enorme murale, pulito, ancora intatto e ormai tanto famoso, da essere indicato come punto d’interesse sulle mappe dei Navigatori satellitari.

Se questa storia senza lieto fine, ha qualcosa da insegnarci, è: “l’amore arriva per chi lo cerca“.
Dovremmo sempre assicurarci prima però, che anche l’altra persona lo stia cercando.

Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!