Bethesda e Xbox: invasione di ben 20 titoli e l’incognita delle esclusive

Bethesda & Xbox

Questo pomeriggio, all’interno del canale Xbox, è stata mostrata una “chiacchierata” tra i leader Bethseda, Todd Howard (Chief Software Engineer), Pete Hines (SVP of Global Marketing and Communications) ed Erin Losi (Vice President, Global Marketing and Communications), assieme a Phil Spencer (Head of Xbox) e Aaron Greenberg (GM, Games Marketing) di Xbox, in seguito all’ufficializzazione dell’acquisizione.

Titoli Bethesda: esclusivi o non esclusivi?

Durante la chiacchierata, Spencer ha tocca un argomento ritenuto di vitale importanza per l’utenza Xbox: l’esclusività delle produzioni Bethesda.

So I’m gonna try to be as clear as I can, because that’s what I, I just think it’s fair.

So obviously I can’t sit here and say every Bethesda game is exclusive because we know that’s not true. There’s contractual obligations that we’re going to see through as we always do in every one of these instances. We have games that exist on other platforms, and we’re going to go support those games on the platforms they’re on.

There’s communities of players. We love those communities and we’ll continue to invest in them. And even in the future, there might be things that have either contractual things or legacy on different platforms that we’ll go do. But if you’re an Xbox customer, the thing I want you to know is this is about delivering great exclusive games for you, that ship on platforms where Game Pass exists, and that’s our goal.

Trascrizione tratta dal video YouTube

In sostanza, nonostante la premessa di voler esser chiaro, la dichiarazione di Spencer risulta ancora estremamente poco chiarificatrice, sollevando ulteriori domande.

Ad oggi, difatti, ancora non ci è dato sapere se Indiana Jones, Starfield e The Elder Scrolls VI saranno o meno delle esclusive, rispetto a quanto affermato da numerose testate online. In compenso, è stato confermato che titoli multipiattaforma come The Elder Scrolls Online e DOOM Eternal continueranno ad essere supportati normalmente (come ad esempio accade con Minecraft e Minecraft Dungeons) ed è stato affermato che verranno realizzate delle esclusive, ideate appositamente per le piattaforme che supportano Xbox Game Pass (dato che anche qui, si sono palesate delle pessime interpretazioni, sarò chiaro: ciò non vuol dire che ci si dovrà abbonare per poter giocare queste esclusive, ma vuol dire che saranno disponibili su PC, Xbox e Cloud – n.d.r.).

Including some new titles in the future that will be exclusive to Xbox and PC players

Phil Spencer, tramite il post Officially Welcoming Bethesda to Team Xbox di Xbox Wire del 9 Marzo 2021

Per avere qualche informazione concreta, su quali produzioni Bethesda, MachineGames, idSoftware, Arkane Studios e Tango Gameworks saranno esclusive, non ci resta che attendere Giugno, coi consueti eventi estivi.

Bethesda invade Xbox Game Pass

Per celebrare l’evento, sono stati annunciati ben 20 titoli che arriveranno all’interno del Xbox Game Pass nella giornata di domani, alcuni dei quali sfrutteranno la funzione FPS Boost delle Xbox Series X|S.

Bethesda e Xbox: invasione di ben 20 titoli e l'incognita delle esclusive 1

Di seguito, la lista completa:

  • Dishonored Definitive Edition (PC, Console e Cloud)
  • Dishonored 2 (PC, Console e Cloud)
  • DOOM (1993) (PC, Console e Cloud)
  • DOOM II (PC, Console e Cloud)
  • DOOM 3 (PC, Console e Cloud)
  • DOOM 64 (PC, Console e Cloud)
  • DOOM Eternal (PC, Console e Cloud)
  • The Elder Scrolls III: Morrowind (PC e Console)
  • The Elder Scrolls IV: Oblivion (PC e Console)
  • The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition (PC, Console e Cloud)
  • The Elder Scrolls Online (Console e Cloud) 
  • The Evil Within (PC, Console e Cloud)
  • Fallout 4 (PC, Console e Cloud)
  • Fallout 76 (PC, Console e Cloud)
  • Fallout: New Vegas (Console)
  • Prey (PC, Console e Cloud)
  • RAGE 2 (PC, Console e Cloud)
  • Wolfenstein: The New Order (PC, Console e Cloud)
  • Wolfenstein: The Old Blood (PC, Console e Cloud)
  • Wolfenstein: Youngblood (PC, Console e Cloud)

Bethesda Joins Xbox – Roundtable


Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso!
Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.