Grazie Square Enix, con Final Fantasy VII Remake Intergrade ho rivalutato God of War a 50€

Final Fantasy VII Remake Intergrade God of War

Un porting pigro, sovraprezzato, in grado di far rivalutare certe considerazioni passate

A cura di Luca Maiolini

Condividi

L’internet, per la precisione la “branca” dei PC Gamer, è in subbuglio: la causa è da ricercare in Final Fantasy VII Remake Intergrade, rilasciato il 16 Dicembre in esclusiva — da capire se temporale o meno — per Epic Games Store al costo di 79,99€, a peggiorare la situazione è la scarsa qualità del porting stesso.

Square Enix ha fondamentalmente commesso due errori gravi: il primo è stato quello di rilasciare un titolo per PC all’esorbitante cifra di 79,99€, quando la media dei titoli ad alto budget si aggira tra i 49,99 ed i 59,99; il secondo riguarda il porting stesso, dalle impostazioni grafiche estremamente scarne e limitanti. La ciliegina sulla torta, da un certo punto di vista, è la sua esclusività del Epic Games Store, che nonostante i recenti miglioramenti apportati — tra cui il carrello e gli obbiettivi — risulta ancora estremamente mal visto da gran parte della community.

Da Digital Foundry arriva anche la conferma delle condizioni non proprio esaltanti dell’ottimizzazione, difatti sembrerebbe che con una RTX3090 affiancata da un Intel 10900k si abbiano delle prestazioni instabili anche in 1080p. In supporto alle affermazione di DF, arrivano anche i primi “commenti” da Metacritic, dove alcuni giocatori non si stanno risparmiando sull’ottimizzazione e sulla qualità del porting — ovviamente non mancano anche le critiche sul costo.

Speriamo che Square Enix agisca in fretta, sarebbe assurdo dover attendere altri 4 anni per poter gustarsi un titolo di questo calibro.

La questione relativa al costo non riguarderà soltanto il remake del settimo capitolo, ma anche Forspoken che ha già fatto discutere nel momento in cui si sono aperti i preordini su Steam, mostrando il medesimo costo: 79,99€. Quanto meno, sappiamo che le condizioni per la versione PC saranno nettamente migliori — almeno per quanto riguarda le impostazioni —, visto che Luminous Productions ha già familiarità col mondo PC in seguito a Final Fantasy XV Windows Edition.

Leggi Anche:   Collection of SaGa Final Fantasy Legend disponibile su Nintendo Switch

Qui vengo al titolo, una sorta di provocazione, considerando che Sony ha deciso di immettere sul mercato il porting di God of War, del 2018, a 49,99€fatto che avevo criticato. A differenza di FFVII Remake Intergrade, il titolo di Santa Monica promette diverse feature targate Nvidia, tra cui il DLSS e la compatibilità coi monitor ultrawide, segno che il porting sta venendo creato seguendo gli standard attuali, almeno per quanto concerne le impostazioni grafiche.

Final Fantasy VII Remake Intergrade for PC — Announce Trailer


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Se volete supportarci, effettuate acquisti tramite i nostri link oppure donate una cifra irrisoria cliccando su quel tenerissimo maialino che vedete in cima a destra nell’articolo!

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.