NieR Replicant e NieR Re[in]carnation, nuove informazioni saranno svelate al Tokyo Game Show 2020 1

NieR Replicant e NieR Re[in]carnation, nuove informazioni saranno svelate al Tokyo Game Show 2020

Attraverso un tweet del profilo giapponese della serie NieR, è stato annunciato che durante il prossimo Tokyo Game Show 2020, che si svolgerà dal 23 settembre al 27 settembre, verranno rivelate nuove informazioni su NieR Replicant ver.1.22, che uscirà per PS4, Xbox One e PC.

NieR Replicant, finalmente ne sapremo di più

Dal suo annuncio, che risale allo scorso 29 marzo, non si è saputo più nulla, e le uniche informazioni che al momento abbiamo sono quelle ottenute in seguito al reveal: NieR Replicant Ver.1.22 sarà una “version up“, ossia un miglioramento del gioco originale uscito per PS3 e Xbox 360 il 22 aprile 2010. Non sarà dunque né un vero e proprio remake, né una remaster (la numerazione del gioco, difatti, è la radice di 1.5, che mostra come il gioco sia a metà strada tra questi due), e inoltre avrà alcune differenze con l’originale, come la possibilità di un collegamento con NieR:Automata nella parte finale del titolo.

Yoko Taro, creatore della serie Drakengard e dei due NieR, sarà ancora presente nel team di sviluppo, e sarà affiancato da Keiichi Okabe, compositore delle apprezzatissime musiche di Replicant/Gestalt, Automata e TEKKEN, e Yosuke Saito, produttore di Dragon Quest X e Automata; sarà inoltre coinvolto nello sviluppo anche Takahisa Taura, che si occuperà delle fasi action, come già fatto per Automata e Astral Chain.

NieR Replicant Ver.1.22 rappresenta l’opportunità per tutti i fan della serie di giocare l’originale NieR, mai uscito al di fuori del Giappone, se non nella controparte Gestalt, nel quale però si giocava nei panni di un personaggio più occidentalizzato e la storia differiva dall’originale.

NieR

NieR Re[in]carnation, novità in arrivo anche per il titolo mobile

Oltre a Replicant, durante il TGS 2020 si avranno anche informazioni sul gioco in sviluppo per dispositivi mobile dal titolo NieR: Re[in]carnation, che uscirà gratuitamente sia per Android che per iOS. Il gioco è sviluppato da Applibot mentre il design dei personaggi è realizzato da CyDesignation; oltre questi, sono coinvolti nello sviluppo anche i sopracitati, quali Yoko Taro e Keiichi Okabe.

Lo scorso mese è stato possibile giocare una Closed Beta, esclusivamente in giapponese, che ci ha permesso di capire qualcosa in più sul mondo di gioco e sui suoi personaggi: una delle ambientazioni viene denominata The Cage (La Gabbia) e come personaggio potremo controllare una bambina il cui aspetto è molto simile a quello di Kainé, personaggio del primo NieR, che verrà accompagnata da Mama, ennesimo compagno volante dopo Weiss e i POD.

Al momento non si sa quando uscirà negli store giapponesi, ma è da escludere un rilascio del titolo in contemporanea mondiale, almeno nel primo periodo: trattandosi di un gioco mobile, è più che probabile che almeno per i primi mesi dalla sua uscita rimanga esclusiva giapponese. Basandosi poi sul successo o meno del gioco, si inizierà a pensare di rilasciarlo anche in occidente.

NieR

Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE