Dying Light 2: tra bug ed il problema Denuvo con GeForce Now

Dying Light 2 denuvo
Condividi

Siamo nel periodo Dying Light 2 dove togliendo il caos scaturito dalle prime recensioni frutto di esperienze di gioco prive della patch del “day one”, regalando ai recensori – a quanto pare – delle partite ricche di bug e problemi di vario genere, è sorta una nuova problematica che riguarda sia il videogioco in sé – nella sua versione Steam – che Denuvo, il famoso – ed odiato – anti-tamper per scongiurare la pirateria.

La patch che arriverà, andrà a correggere ben oltre 1.000 “fix”. La situazione ha portato IGN.com ha pubblicare la propria recensione con un avviso dove si sconsiglia di giocarlo senza la suddetta patch, a meno ché non ci si armi di una certa pazienza.

I giocatori che sfruttano il servizio cloud gaming di GeForce Now stanno riscontrando un importante problema correlato a Steam e Denuvo. All’avvio Dyling Light 2 partirà con le DirectX 11, per attivare le DirectX 12 e sfruttare di conseguenza la tecnologia RTX il videogioco dovrà essere riavviato.
Qui sorge il problema: ad ogni avvio, Dying Light partirà con le DX11 e dovrà essere riavviato, ma Denuvo consente soltanto 5 avvii ogni 24 ore, dunque chi possiede un account gratuito oppure chi gioca delle sessioni “brevi” potrebbe riscontrare dei seri problemi.

Non è la prima volta che la community critica malamente l’anti-tamper, visto che in passato è stato protagonista di diverse critiche in quanto andava a peggiorare le prestazioni di diversi titoli. Caso eccezionale, anche il Director di Tekken 7, Katsuhiro Harada, ha mosso delle importanti critiche nei confronti del drm, accusandolo dei problemi che affliggevano il proprio videogioco.

Dying Light 2 – Stay Human Accolades Trailer


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

Leggi Anche:   Gears Tactics: come eseguire il reset delle abilità

PER ALTRE NOTIZIE

Se volete supportarci, effettuate acquisti tramite i nostri link oppure donate una cifra irrisoria cliccando su quel tenerissimo maialino che vedete in cima a destra nell’articolo!

Condividi
Attiva le notifiche per rimanere sempre aggiornato    OK No thanks