Cyberpunk 2077: da Night City alle Gang nella terza puntata di Night City Wire

cyberpunk 2077 wallpaper logo

A cura di Luca Maiolini

Condividi

È giunta l’ora di trattare (con giusto un pochino di ritardo, chiedo venia – n.d.r.) il precedente e 3° episodio di Night City Wire su Cyberpunk 2077, dove si è parlato del mondo di gioco e della sua “cura maniacale” fino alle gang che popolano Night City, sebbene proprio poco fa si è concluso il 4° appuntamento.

Cyberpunk 2077: da Night City alle Gang nella terza puntata di Night City Wire 1
Night City – Cyberpunk 2077

Questa volta assieme a Hollie Bennett (Head of Communication di CD Projekt Red) ci sono Miles Tost (Senior Level Designer) e Mateusz Tomaszkiewciz (Quest Director).

Una panoramica di Night City

L’episodio parte con un’interessante panoramica sulla città, sulle condizioni in cui verte e sull’ondata di criminalità e senzatetto in costante crescita.

La Night City di Cyperpunk 2077

Dopo la panoramica su Night City, Hollie Bennett intervista Miles Tost per scoprire come è stata realizzata la città, partendo da quella del gioco da tavolo a questa videoludica, assieme ad altre curiosità.

Cyberpunk 2077: da Night City alle Gang nella terza puntata di Night City Wire 2

Proprio grazie a questo scambio di “domande e risposte“, Tost rilascia delle considerazioni interessanti riguardanti l’importanza riservata alla città ed al trattamento da personaggio principale riservatole, realizzandola in modo che possa essere percepita come una città reale, con le sue sfumature e le sue peculiarità.
Una particolare attenzione è stata rivolta anche alla realizzazione dei vari distretti, ognuno con delle proprie caratteristiche in modo da non dare la sensazione di star visitando dei luoghi identici ad altri.

Infine, la città è così complessa che ogni via ha un proprio nome, così da rendere più “semplice” l’individuazione di un NPC. Nonostante l’enorme complessità, Tost ammette come il team si sia divertito molto a disseminando la città di mini-storie.

Le gang di Nigh City

La vasta città di Cyberpunk 2077 è contesa da diverse e agguerrite gang, una differente dall’alta. Partendo dai folli e psicopatici Maelstrom fino agli Aldelcaldo, autodefinitesi come una “famiglia” che vive al difuori di Night City, nelle Badlands.

Requisiti di sistema

Questo terzo appuntamento, si è poi concluso con l’annuncio dei requisiti di sistema per la versione PC di Cyberpunk 2077!

Requisiti MinimiRequisiti Consigliati
OSWindows 7 64-bit o Windows 10 64-bitWindows 10 64-bit
ProcessoreIntel i5-3570K
AMD FX-8310
Intel i7-4790
AMD Ryzen 3 3200G
Memoria8 GB12 GB
Archiviazione70 GB HDD
(sebbene sia raccomandato l’utilizzo di un SSD)
70 GB SSD
DirectXDirectX 12DirectX 12
Scheda VideoGeForce GTX 780 3GB
AMD Radeon RX470
GeForce GTX 1060 6GB
AMD Radeon R9 Fury

Cyberpunk 2077 sarà disponibile a partire dal 19 Novembre 2020 su PlayStation 4, Xbox One e PC.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.