Paralives: nuove personalizzazioni

Paralives

Paralives: mostra in video come personalizzare alcuni oggetti

Salve salve salve amanti delle simulazioni! Oggi il caro Nonno è qui per darvi delle novità interessanti su Paralives.
Come sapete è da un po’ di tempo che qui su Q-gin stiamo seguendo il simulatore di vita indie creato da Alex Massé, che potrebbe essere un possibile rivale del più famoso The Sims di EA.
Nella giornata di ieri, sul canale YouTube del gioco, è stata mostrata un ulteriore personalizzazione di certi oggetti di gioco, a voi il video.

Paralives – Picture Frame Customization

Come avete potuto visionare, sembrerebbe che la casa dei nostri avatar potrà essere personalizzata fin dai minimi dettagli, dando la possibilità anche di aggiungere le proprie foto della vita reale in game. Per quanto questa cosa possa sembrare una cosa di poco conto, agli occhi di alcuni, in questi giochi la personalizzazione dell’abitazione, o degli avatar, è una parte molto fondamentale dell’esperienza. Infatti una delle cose più amate dai giocatori di questo genere, è avere la possibilità di creare oggetti e case che siano una forte espressione della propria creatività.

Paralives sta dimostrando di essere, contando pure i video precedenti (visionabili sempre sul canale Yotube), un gioco molto malleabile che tiene molto in conto la volontà dei giocatori, dandogli tutti gli strumenti necessari per creare qualcosa di unico e personale in game.

Per ora il titolo non ha ancora una data di uscita ufficiale, noi di Q-Gin continueremo, comunque, a seguire il suo sviluppo e a tenervi aggiornati. Che altro dirvi se non di restare sintonizzati per prossimi aggiornamenti?


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Nonno Boomer videogioca fin da quando un inventore pazzo in pieno medioevo( finito poi sul rogo sotto l'inquisizione spagnola ), gli vendette la prima console meccanica ad acqua. Il buon vecchio Nonno sta su console e PC da che ne ha memoria ( il che dato la sua età è tutto dire ). Ma nonostante le pennichelle pomeridiane , il continuo lamentarsi dei giovani e dire che si stava meglio quando si stava peggio , non e mai restio alle novità . Tanto che , per non rimanere indietro con le nuove generazioni , ha deciso di adottare, come nome , Boomer quando lo ha sentito uscire dalla bocca di da una gang di neonati dopo che gli avevano fregato la dentiera offrendogli ( per finta ovvio ) delle caramelle alla bacca di ginepro.