Il regista di District 9 e Humandroid, Neill Blomkamp, si unisce ad uno studio indipendente per lavorare su uno sparatutto multiplayer

Il regista di District 9 e Humandroid, Neill Blomkamp, si unisce ad uno studio indipendente per lavorare su uno sparatutto multiplayer 1

Neill Blomkamp si unisce a Gunzilla Games per sviluppare uno sparatutto Multiplayer

A cura di Giuseppe Zetta

Condividi

Neill Blomkamp, ​​il direttore di District 9, Elysium e Humandroid, si è unito al nuovo sviluppatore Gunzilla Games come Chief Visionary Officer.

Aiuterà lo studio a creare il suo sparatutto multiplayer di debutto non rivelato, ma con budget AAA.

Gunzilla Games e Neill Blomkamp

Gunzilla Games è stato creato lo scorso anno e ha iniziato la pre-produzione del suo primo gioco. Lo studio dispone di talenti di sviluppo che in precedenza hanno lavorato per Crytek, Ubisoft, EA e altri – ora ha aggiunto anche alcuni talenti di Hollywood, non solo il regista, ma anche per esempio l’autore delle sceneggiature della serie Tv Netflix Thirteen.

Neill Blomkamp Gunzilla Games
fonte sito Gunzilla Games

Parlando con IGN, Blomkamp ha spiegato che il suo insolito ruolo di Chief Visionary Officer sarà quello di agire come “una versione egualitaria dell’essere un regista”, lavorando con diverse parti del team per decidere i migliori percorsi da seguire per il design, l’audio, la narrazione, e altro ancora.

Sono uno dei primi che ha sperimentato nel cinema l’estetica del videogioco abilità di regia che sarebbero sulla falsariga dei film che ho fatto prima.

Neill Blomkamp via IGN

Blomkamp riconosce di non avere esperienza nello sviluppo di videogiochi e lavorerà con altri creativi senior al loro pari per realizzare la sua visione al meglio cerco di capire cosa è realizzabile e cosa no a diffenrenza del cinema:

La differenza [dal dirigere un film] non è agire come un singolo punto che guida il team creativo. È assicurarsi che tu sia integrato nel team in modo reale. Posso entrare con un punto di vista molto definitivo, ma dovrò lavorare su due livelli. Deve essere accettato dal team più grande come la giusta direzione creativa da seguire. E deve anche essere, prima di tutto, qualcosa che possa integrarsi nell’architettura del gameplay in un modo che sia vantaggioso per il gioco,

Ha aggiunto ai microfoni di IGN Neill Blomkamp

I giornalisti di IGN inoltre hanno chiesto maggiori informazioni riguardo il suo ruolo, chiedendo se fosse uguale a quello di George R.R. Martin in Elden Ring e lui ha confermato che è proprio così.


Quindi sembra che potrebbe diventere uno standard per il futuro del gaming, vedere Registi di Cinema o Autori Letterali di successo affiancare aziende di videogiochi o entrare come in questo casa nel loro organico.

Basti pensare anche a Kojima Del toro o Attualmente Hideo Kojima e Refn che stanno lavorando a stretto contatto per un nuovo progetto non ancora svelato.


Blomkamp ritiene che la sua esperienza nella costruzione di mondi nel cinema possa tradursi in videogiochi, in particolare nella creazione di un mondo avvincente in cui i giocatori possano immergersi.

Tanto che crede che Control di Remedy sia qualcosa di molto affascinante dal quale vorrebbe trarne ispirazione.

The Foundation Control Neill Blomkamp

Ha anche suggerito che il gioco si svolge in un’ambientazione prossima al futuro, e che si tratta di uno sparatutto AAA multiplayer, ma non può dire altro.

Voi cosa ne pensate siete in Hype per questo nuovo progetto in arrivo, che vede un Team di Poche persone al lavoro, ma di grande talento ?


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Condividi

Di Giuseppe Zetta

Il mio pseudonimo è Giuseppe Zetta aka Zell Ho la passione per l’informatica, nata all’età di 6 anni, quando ho avuto a che fare per la prima volta con un Commodore64, appassionato di Intelligenza Artificiale, Sviluppo di Videogiochi e Tecnologie OpenSource. Porto avanti progetti informatici personali con i miei amici di vecchia data, ed ho svariate passioni che variano dall’arte del DJ al video editing passando fino alla produzione musicale.