Al GDWC è presente Aviano, un videogioco italiano

GDWC

A cura di Luca Maiolini

Condividi

Anche quest’anno si sta tenendo il The Game Development World Championship (GDWC), una competizione annuale che vede protagonisti giovani sviluppatori, studenti ed anche hobbisti, in pratica si tratta di una competizione aperta a chiunque.

Tra i 9 titoli presenti figura Aviano, un videogioco italiano curato dal team Tatti attualmente in accesso anticipato — composto da sole due persone.
Nel loro videogioco il giocatore vestirà i panni di un archeologo che, grazie al suo deltaplano, si getterà all’esplorazione di altri mondi cercando di svelare un mistero.

Trailer Aviano presente al GDWC

L’aspetto interessante di questa GDWC è la diversificazione dei vari contendenti, difatti gli altri 8 videogiochi sono completamente differenti gli uni dagli altri:

  • Choju Yokai Giga è un videogioco sviluppato da una singola persona del Giappone e si tratta di un gioco che mischia vari generi come il cardgame ed il platform, attualmente è disponibile attraverso la piattaforma Itch.io;
  • Dear Mom è un’avventura narrativa Indiana, anch’essa sviluppata soltanto da una persona ed è già disponibile su Steam;
  • Si torna in Giappone con Dearend, uno shooter sviluppato da un team composto da 7 persone, previsto per il 2022;
  • Hell Of An Office è uno shooter spagnolo che definirei un po’ “particolare” previsto per il 2021;
  • Se quello che cercate è un gioco che vi faccia rilassare, allora il Brasiliano Leaf on Wind è quello che fa per voi e se dovessi citare un gioco che vi si avvicina per… genere, allora direi Flower. Lo potete trovare su Steam;
  • Life On A Pizza è un videogioco Canadese, disponibile su Steam. In tutta onestà, mi ha lasciato senza parole, tanto da non riuscire a comprenderne il genere specifico, quindi mi rimetto alla pagina del contest “Action, Adventure, Fighting, Platformer, Simulation, Strategy, Survival“;
  • Dal Canada voliamo in Malaysia, con l’avventura grafica Memories of East Coast disponibile su Steam;
  • Concludiamo tornando in Brasile con Tuned Turtle, un bizzarro platform non ancora disponibile.

Voi per chi voterete? Vi farete condizionare dall’animo italico votando ad occhi chiusi per Aviano oppure sceglierete in base ai vostri gusti? Fatecelo assolutamente sapere così che il boss possa venirvi a cer… Ah, non dovevo scriverlo! — su FacebookTwitterTelegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.