Final Fantasy XIV Shadowbringers Futures Rewritten

Final Fantasy XIV: la patch 5.4, Futures Rewritten, è estremamente vicina

Final Fantasy XIV: la patch 5.4, Futures Rewritten, è estremamente vicina 1
Final Fantasy XIV Patch 5.4: Futures Rewritten

L’MMORPG di Square Enix sviluppato dalla Creative Business Unit 3 e diretto da Naoki Yoshida sta per essere aggiornato alla versione 5.4, Futures Rewritten porterà Final Fantasy XIV in un nuovo arco narrativo dopo gli eventi narrati nell’ultima espansione Shadowbringers.

Prima di addentrarci nel merito della patch 5.4, vi ricordo che Naoki Yoshida ha annunciato il “FINAL FANTASY XIV Announcement Showcase” un evento per il 2 Febbraio 2021. All’interno dell’evento verranno diffuse nuove informazioni e annunci relativi a Final Fantasy XIV.
I dettagli sugli orari dello streaming e sui canali dove poterlo seguire, verranno annunciati prossimamente.

Futures Rewritten, cosa prevede la patch 5.4 di Final Fantasy XIV

Durante l’ultimo episodio Letter from the Producer LIVE sono stati divulgati nuovi dettagli riguardanti Futures Rewritten, assieme ad un nuovissimo trailer.

Trailer di Futures Rewritten

Con questo nuovo aggiornamento, Final Fantasy XIV entrerà all’interno di un nuovo arco narrativo, che vede gli Scions fare ritorno al Source, “Ma nel futuro a cui anelano la storia scritta risulterà come un inno alla pace… o un canto funebre?“.

Prosegue Eden’s Promise, la serie di raid da 8 giocatori, che vede protagoniste Ryne e Gaia. All’interno di questo nuovo raid, sarà presente un nuovo boss ideato da Tetsuya Nomura.
Il raid sarà disponibile alla difficoltà Normal e Savage.

Continua la storia che vede Gaius opporsi all’Impero nella costruzione di macchine da guerra con Chronicles of a New Era: The Sorrow of Werlyt, ambientato dopo aver sconfitto Sapphire Weapon.
Di conseguenza, i giocatori si ritroveranno a scontrarsi contro un altro nemico: Emerald Weapon. La sfida, Castrum Marinum, sarà disponibile in due difficolta, Normal e Savage.

Verrà introdotto il nuovo dungeon Matoya’s Relic, dove i giocatori esploreranno l’ex laboratorio di Archon Matoya.

Unreal si arricchisce con The Navel (Unreal) dove ci si scontrerà nuovamente con Titan al LV80, con una sfida ancora più impegnativa rispetto alle precedenti occasioni.

Una modalità molto attesa verrà introdotta: la Explorer. Grazie ad essa, sarà finalmente possibile scattare le preziose foto nei dungeon di Shadowbringers, senza essere infastiditi dai vari nemici. Inoltra, sarà possibile evocare le cavalcature e minion.

Assieme ad altri aggiornamenti, la pesca oceanica vedrà l’aggiunta di nuove rotte nelle regioni di Black Shroud e Dravania.
Le Perfomance Action si arricchiranno col nuovo strumento musicale: il violino.
L’interfaccia del Triple Triad verrà migliorata, così come verranno semplificate le regole per la costruzione del mazzo per i neofiti e nuovi tornei. Sarà possibile creare dei tornei personalizzati, con regole proprie, fino ad 8 giocatori.
Verranno aggiornati anche il sistema di raccolta e creazione, grazie ad alcune modifiche.

Alcune anticipazioni sulle prossime patch

Dopo il rilascio di Futures Rewritten, il lavoro della Creative Business Division 3 non accennerà a fermarsi:

  • Con la 5.41 inizierà la quarta e ultima fase della Restoration of the Holy See of Ishgard, in cui i giocatori collaboreranno per completare la ricostruzione del loro mondo.
  • Con 5.45 proseguirà la storia scritta da Yasumi Matsumoto (Final Fantasy Tactics e Final Fantasy XII) col nuovo capitolo Save the Queen. Completando la serie di missioni di Save the Queen, i giocatori potranno potenziare di due livelli le proprie armi Resistance, il secondo livello permetterà di personalizzare alcuni parametri dell’arma.
Final Fantasy XIV: la patch 5.4, Futures Rewritten, è estremamente vicina 4
Save the Queen
  • Sempre con la 5.45 verrà aggiornato il Blue Mage, portando a 70 il livello massimo ed introdurrà nuove magie da apprendere, nuovo equipaggiamento specifico e delle aggiunte al Blue Mage Log.
  • Nuovamente con la 5.45, i Disceples of the Land e i Disceples of the Hand potranno migliorare ulteriormente i loro Skysteel Tools e renderli più efficaci per la creazione e la raccolta.

Coi prossimi aggiornamenti ci saranno anche delle modifiche alle azioni PvE e PvP, verrà aggiunta la partita veloce al Doman Mahjong, una nuova caccia al tesoro nei dungeon, nuove skin per l’interfaccia e altro.


Siamo alle battute finali. La patch 5.4 di Final Fantasy XIV, Futures Rewritten, sarà disponibile a partire dal 8 Dicembre 2020.
Vi ricordo che, qualora siate interessati a scoprire Final Fantasy XIV, potete usufruire della Free Trial che vi consente di giocare Final Fantasy XIV: A Realm Reborn (gioco base) e Heavensward (la prima espansione).


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!