Crusader Kings III: prima espansione ufficiale, ma lingua italiana ancora disponibile solo tramite mod

Crusader Kings III Royal Court Espansione mod

A cura di Giuseppe Titanio

Condividi

Royal Court è la prima grande espansione di Crusader Kings III, l’acclamato gioco di ruolo strategico di Paradox Development Studio ambientato nell’era medievale.

Potenti governanti possono gestire la propria corte, decorarla con cimeli della storia familiare e aiutare i sudditi con le risposte ai loro numerosi problemi.

I contenuti della Royal Court

● Sala del trono: una rappresentazione visiva della tua corte reale rifletterà tutta la maestosità e il prestigio accumulati dalla tua dinastia;

● Gestisce la tua corte: interagisci con vassalli e cortigiani mentre vengono da te con i loro problemi, in cerca di un giudizio reale;

● Grandeur: migliora la qualità della vita nella tua corte con ornamenti più elaborati e cibo migliore per impressionare i tuoi rivali e attirare ospiti di qualità;

● Persone ispirate: artisti, artigiani e pensatori di talento possono lavorare a nuovi progetti, aggiungendo tesori e manufatti alla tua corte;

● Culture ibride: ottieni il massimo da un regno multiculturale, sviluppando un nuovo stile di vita che è specificamente adattato alla tua popolazione e alla tua geografia;

● Divergenza culturale: adatta la cultura del tuo popolo a qualcosa di nuovo che sia in linea con le tue aspirazioni.

Questa espansione sarà accompagnata da un grande update gratuito che includerà una nuova interfaccia culturale e altro ancora.

Crusader Kings III Royal Court Espansione

Traduzione italiana Crusader kings III

La nuova espansione porta solo nuovi contenuti, ma ancora nessun aggiornamento con una traduzione italiana ufficiale, per fortuna a quella ci hanno pensato in modo amatoriale i ragazzi di TWR, che continuano ad aggiornare la mod tramite patch. L’ultima, è la patch 100.44 pubblicata il 9 Maggio 2021 scaricabile al seguente link.

Se avete cuore, supportate il progetto con una donazione.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Condividi