Criterion responsabile del prossimo Need for Speed

Criterion Games Need for Speed

A cura di Luca Maiolini

Condividi

Ghost Games, team responsabile dei Need for Speed dal 2013, poco tempo fa è stato rinominato in EA Gothenburg e tramutato in team di supporto. Ciò ha comportato un cambio di regimi per quanto riguarda la serie, rendendo Criterion il team responsabile del prossimo capitolo.

Dopo Most Wanted, Criterion torna su Need for Speed

Non è la prima volta che il team mette mano sulla serie di Need for Speed, difatti tra il 2010 ed il 2012 vennero rilasciati due reboot: Hot Pursuit rilasciato nel 2010 e successivamente Most Wanted, rilasciato nel 2012.

Dopo Hot Pursuit e Most Wanted, Criterion divenne un team di supporto collaborando con:

  • Ghost Games per Need for Speed Rivals;
  • Danger Close con Medal of Honor Warfighter;
  • DICE con le due serie Battlefield, partendo dal 4° capitolo, e Star Wars Battlefront.

Nel frattempo, Criterion ha da poco rilasciato un ultimo aggiornamento riguardante l’ultimo capitolo della serie: NfS Heat.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.