Codemasters acquisita da Take-Two, azienda dietro a Rockstar Games

Codemasters Logo EA

A cura di Luca Maiolini

Condividi

Codemasters è un’azienda specializzata da sempre in giochi di corse, partendo dal recente Dirt 5 fino a F1 2020, titolo ufficiale dedicato alla Formula 1. Soltanto pochi giorni fa, abbiamo parlato della sua possibile acquisizione da parte di Take-Two ed oggi ci troviamo a parlare proprio di questo.

Codemasters acquisita da Take-Two, azienda dietro a Rockstar Games 1

Take-Two acquisisce Codemasters, nella sua interezza

Proprio oggi arriva la conferma da parte di Take-Two tramite il proprio sito, dove viene ufficializzata l’acquisizione di Codemasters. Si parla di un’acquisizione raccomandata dalla stessa azienda del Regno Unito e verrà ultimata soltanto il 31 Marzo 2021.

“Siamo estremamente lieti di annunciare questa operazione raccomanta dal consiglio di Codemasters” afferma il presidente di Take-Two, continuando “L’azienda ha una storia rinomata nel creare alcuni dei franchise di corse più amati e di successo del settore, crediamo che la loro offerta sarà altamente complementare al nostro catalogo sportivo […] Non vediamo l’ora di accogliere il team dirigenziale e di sviluppo nella nostra famiglia […].”

Strauss Zelnick, presidente di Take-Two

“Con una posizione di primo livello nei giochi sportivi, il Consiglio di Codemasters crede fermamente che l’azienda beneficerà delle ampie capacità di Take-Two che aiuteranno a spingerne il successo a lungo termine.”

Gerhard Florin, presidente di Codemasters

Frank Sagnier e Rashid Varachia, rispettivamente CEO e CFO di Codemasters, assieme al Senior Executive Management hanno in programma di mantenere i propri posti dopo l’acquisizione, continuando a guidare il team all’interno di Teke-Two e dell’etichetta 2K.

Strategia, propositi e considerazioni

Take-Two ritiene che la combinazione delle due aziende potrà portare degli importanti benefici ad entrambe, sfruttando l’esperienza di una e l’infrastruttura dell’altra.

Leggi Anche:   Golden Axed: il prototipo di Golden Axe verrà rilasciato, ma a Tim Dawson non va bene

L’azienda americana sostiene che vi sia una logica strategica e finanziare convincente dietro questa acquisizione, perché:

  • Crea un leader globale all’interno del mondo videoludico attraverso la combinazione di franchise sportivi e di corse acclamati dalla critica;
  • Migliora il catalogo di IP di Take-Two attraverso l’aggiunta di titoli a cadenza annuale e altri di qualità;
  • Offre dei vantaggi finanziari interessanti per entrambe le aziende, assieme a delle maggiori opportunità di guadagno ed una sinergia potenziale dei costi.

Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.