PlayStation Studios: la lista degli studi first-party Sony

PlayStation Studios: la lista degli studi first-party Sony 1

A cura di Manuel Mischi

Condividi

Dopo aver pubblicato l’approfondimento relativo ai team Microsoft, questa volta spetta alla scuderia dei PlayStation Studios, in attesa del lancio di PlayStation 5 che arriverà sul mercato il prossimo 19 novembre.

Inizialmente noti come SIE Worldwide Studios e fondati nel settembre del 2005, il collettivo nasce con lo scopo di creare titoli esclusivi sulle piattaforme PlayStation.

Pochi mesi fa il colosso giapponese ha deciso di cambiare nome da SIE Worldwide Studios a PlayStation Studios.

I team di sviluppo sono attualmente 13, con l’ultima acquisizione che risale al 2019 con l’ingresso in scuderia di Insomniac Games.

I primi titoli che avranno il nuovo logo PlayStation Studios li vedremo già al lancio di PlayStation 5, con l’espansione standalone Spiderman Miles Morales, Demon’s Souls e Sackboy: A Big Adventure.

Naughty Dog

PlayStation Studios: la lista degli studi first-party Sony 2

Naughty Dog è stato fondato nel 1984 da Andy Gavin e Jason Rubin. Si tratta del team più popolare tra i PlayStation Studios, acquisito dall’azienda giapponese nel 2001.

Negli anni il team è riuscito a spaziare su diversi generi da platform come Crash Bandicoot ad action adventure come Uncharted e The Last of Us.

In questa generazione Naughty Dog ha sviluppato Uncharted 4, l’espansione standalone Uncharted: L’eredità Perduta e il secondo capitolo di The Last of Us.

L’azienda non sembra intenzionata a proseguire con il franchise che vede protagonista Nathan Drake e nonostante non sappiamo quale sarà il prossimo progetto su PlayStation 5, possiamo ipotizzare la chiusura della trilogia di The Last of Us o una nuova proprietà intellettuale.

Guerrilla Games

PlayStation Studios: la lista degli studi first-party Sony 3

Guerrilla Games è stato acquisito da Sony nel 2005, pochi anni dopo essere fondato. La software house è nota specialmente per aver sviluppato la serie Killzone, sparatutto in soggettiva in esclusiva PlayStation.

Il team olandese in questa generazione oltre a Killzone: Shadow Fall ha rilasciato Horizon Zero Dawn: nuova proprietà intellettuale che è stata apprezzata sia dal pubblico che dalla critica specializzata.

Il titolo è un open-world action GDR ambientato in un futuro post-apocalittico e visto il successo di vendite, Guerrilla ha annunciato il sequel chiamato Horizon Forbidden West. La nuova avventura di Aloy dovrebbe arrivare il prossimo anno in esclusiva cross-gen.

Insomniac Games

PlayStation Studios: la lista degli studi first-party Sony 4

Come già accennato, Insomniac Games è l’ultimo team di sviluppo entrato nella scuderia dei PlayStation Studios.

Fondata nel 1994 in California, Insomniac Games è nota per aver sviluppato Ratchet & Clank, la trilogia di Spyro e in questa generazione hanno lavorato a Sunset Overdrive e Marvel’s Spiderman.

Il team in questi anni è sempre stato particolarmente vicino a Sony e nei primi mesi di PlayStation 5 è gia al lavoro su due progetti: Spiderman Miles-Morales, espansione standalone e Ratchet & Clank Rift Apart.

Japan Studio

Playstion Studios, Sony Japan Studio: fondata nuova divisione | Q-gin.info

Japan Studio è stato il primo studio fondato da Sony nel 1993, all’alba dell’uscita della prima PlayStation.

Il team è noto per la serie Ape Escape, Legend of Dragoon, Gravity Rush e Knack, uno dei titoli meno riusciti dell’intera generazione PlayStation 4.

Japan Studio in questi anni ha sviluppato anche giochi per le console portatili di Sony e ha collaborato con altri studi su produzioni come Demon’s Souls, Bloodborne e The Last Guardian.

Al lancio di PlayStation 5 inaugureranno la generazione con Astro’s Playroom, titolo che sarà preinstallato per gli acquirenti della console.

Bend Studio

BEnd Studio Playstation Studios | Q-gin.info

Bend Studio è stato fondato nel 1993 ed è entrato a far parte dei PlayStation Studios nel 2000.

L’azienda che a sede per l’appunto a Bend (Oregon) ha sviluppato una delle serie più famose per la prima PlayStation: Syphon Filter, shooter in terza persona nei panni dell’eroe Gabriel Logan.

Dopo il successo dello sparatutto in terza persona, Bend Studio è un pò sparito dai radar per quanto riguarda le console casalinghe, sviluppando esclusivamente titoli per PSP e PlayStation Vita, come Uncharted: L’abisso d’oro e Resistance: Retribution.

In questa generazione sono tornati a sviluppare una nuova proprietà intellettuale esclusiva per PlayStation 4: Days Gone, titolo che è stato apprezzato più dal pubblico che dalla critica specializzata e viste le ottime vendite non è escluso un sequel sulla prossima console di Sony.

Media Molecule

All’interno dei PlayStation Studios, Media Molecule è sicuramente il team più particolare e visionario.

Lo studio inglese fondato nel 2006 da ex sviluppatori di Lionhead Studios, è stato acquisito da Sony nel 2010 dopo aver sviluppato in esclusiva Little Big Planet: titolo che ha ricevuto diversi premi e fu molto apprezzato dalla stampa.

Dopo il sequel di Little Big Planet, Media Molecule ha collaborato con United Front Games per Little Big Planet Karting, spin-off in versione racing, Tearaway, platform per PlayStation Vita e specialmente Dreams, sandbox rilasciato quest’anno che permette ai giocatori di creare qualsiasi tipo di contenuto.

Al momento non sappiamo a cosa sta lavorando lo studio inglese.

Sucker Punch Productions

Fondato nel 1997, Sucker Punch ha sviluppato il primo titolo della sua storia per Nintendo 64, un videogioco a piattaforme che aveva come publisher Ubisoft.

L’azienda iniziò ad essere più famosa nel 2002, quando creò la serie Sly Cooper in esclusiva per PlayStation 2 e successivamente la serie Infamous su PlayStation 3.

Sucker Punch dopo diversi anni di collaborazione con Sony, è entrata all’interno dei PlayStation Studios solamente nel 2011, dopo l’uscita di Infamous 2.

In questa generazione lo studio statunitense ha lavorato ad Infamous: Second Son, l’espansione Infamous: First Light e recentemente la nuova proprietà intellettuale Ghost of Tsushima, open-world ambientato ai tempi della prima invasione mongola in Giappone.

Il team non ha ancora svelato il prossimo titolo in esclusiva su PlayStation 5, viste le vendite record dell’ultimo progetto, potrebbe esserci un sequel dell’avventura di Jin Sakai.

London Studio

London Studio fondato nel 1993 da Sony in seguito ha fuso altri 2 studi ormai chiusi fondati da sony ovvero Psygnosis(ex ImageSoft) e Soho(the Gateway),

Playstation Studios London studios | q-gin.info

Il team ha lavorato a diversi titoli nella propria storia, ma si occupa principalmente di sviluppare forme di intrattenimento diverse, come Eyetoy e Singstar.

London Studio sono anche i creatori della serie This is Football e recentemente hanno lavorato a Blood & Truth, uno dei giochi per PlayStation VR più riusciti dell’intera generazione.

Probabilmente il team britannico continuerà a dedicarsi ad esperienze per la realtà virtuale su PlayStation 5.

Santa Monica Studio

Se il brand di God of War è uno dei più iconici tra quelli PlayStation il merito è di Santa Monica Studio, il team con a capo Cory Balrog.

L’azienda fondata nel 1993 conta oggi più di 200 dipendenti e ha collaborato con diverse produzioni come The Order 1886, Journey e Everybody’s Gone to The Rapture.

La saga di Kratos si è spostata dalle mitologie greche a quelle norrene con il capitolo rilasciato nel 2018 su PlayStation 4 e vincitore di diversi premi, tra cui il Game of the Year.

In vista dell’imminente lancio di PlayStation 5, l’azienda ha annunciato l’arrivo di God of War: Ragnarok, secondo capitolo della nuova trilogia che vede protagonisti Kratos e Atreus.

Polyphony Digital

Polyphony Digital sono i creatori del racing simulativo Gran Turismo, una delle serie più importanti nella storia dei giochi di guida.

Il team fondato nel 1998, è uno dei più anziani all’interno della famiglia dei PlayStation Studios. Eccetto un paio di produzioni, Polyphony Digital si è sempre dedicato al racing simulativo che nonostante alcuni alti e bassi è ancora uno dei franchise più apprezzati dai videogiocatori.

In uno dei recenti Showcase dedicati a PlayStation 5, è stato presentato Gran Turismo 7, il nuovo capitolo della serie che verrà rilasciato in esclusiva sulla nuova console Sony.

Pixelopus

Pixelopus è uno dei team più giovani e piccoli tra i PlayStation Studios. Fondato nel 2014 da Sony, il team è composto da sole 9 persone ed è nato dalla volontà dello studio San Mateo di occuparsi di titoli a basso budget, provando a seguire il successo di altre produzioni minori.

Entwined è stato il primo titolo sviluppato da Pixelopus, un rhythm game che non ha riscosso troppo successo e con numerose pecche.

Recentemente il team ha rilasciato Concrete Genie, un progetto che ha convinto sicuramente di più grazie all’atmosfera e le tematiche trattate.

Pixelopus non ha ancora svelato il prossimo titolo per PlayStation 5, dovremo attendere un pò di tempo, visto il numero esiguo di sviluppatori all’interno del team.

San Diego Studio

San Diego Logo Playstation Studios | q-gin

San Diego Studio è stato fondato nel 2001 da Sony, un team noto specialmente per la serie annuale MLB: The Show, apprezzato dai fan dello sport americano.

Finora l’azienda ha sviluppato più di 35 titoli in circa 19 anni, oltre il titolo sportivo ha lavorato a The Mark of Kri, Little Big Planet Karting e Pain.

Il team è al lavoro sul prossimo capitolo di MLB: The Show, che per la prima volta nella storia del franchise sarà pubblicato anche su altre piattaforme e non solamente su console PlayStation.

San Mateo Studio

San Mateo Studio è un team di supporto ai titoli PlayStation Studios. Il loro nome è associato a diverse produzioni del passato, come Syphon Filter, Ratchet & Clank, Resistance e il più recente Marvel Spiderman.

Lo studio è stato fondato nel 1998 da Sony e non ha mai sviluppato un progetto proprio, vedremo se nella prossima generazione cambierà questo trend o continueranno a fare da supporto a titoli first-party.

Questa è la situazione attuale degli studi First Party Posseduti da Sony, con i quali si appresta ad Entrare nelle next gen con Playstation 5.

Vedremo se tutto rimarrà invariato o se Sony farà nuove acquisizioni come dichiarato nell’ultima intervista a Jim Ryan

Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRI APPROFONDIMENTI

Condividi

Di Manuel Mischi

Giocatore multipiattaforma che ama molto i single player narrativi.Seguitemi sul mio blog personale: https://unsemplicevideogiocatore.webnode.it/