Lost in Random: il titolo di Zoink, in collaborazione con Ryan North, è disponibile

Lost in Random

A cura di Luca Maiolini

Condividi

Annunciato nel corso del EA Play del Giugno 2020, Lost in Random ha suscitato una fortissima curiosità per il suo tratto estetico ispirato allo stile delle produzioni di Tim Burton. Lo studio Zoink ha anche collaborato con l’autore Ryan North (Adventure Time) per i dialoghi presenti in gioco.

Eravamo affascinati dall’idea di esplorare il sentimento dell’incertezza come punto d’inizio per Lost in Random, invece che focalizzarci su meccanismi di gioco predefiniti.

Il tema dominante della casualità ci ha aiutato ad essere creativi in ogni aspetto del gioco, poiché ogni elemento si inserisce nel mondo dei sogni in una propria maniera in grado di migliorare l’esperienza del giocatore. Coniugando in modo nuovo un dialogo intelligente ed elementi di narrazione misteriosi ed emozionali, siamo lieti che finalmente i giocatori possano affrontare la paura della casualità in Lost in Random, e di poter osservare come questa esperienza cambi la loro prospettiva sulla vita, tutto attraverso l’audace personaggio di Even.

Olov Redmalm, Game Director e Lead Writer di Zoink Games

Sotto l’etichetta EA Originals e sviluppato da Zoink, è disponibile da oggi su PC e Nintendo Switch, PlayStation 4 e PlayStation 5, Xbox One e Xbox Series X|S. Inoltre, è disponibile anche per gli utenti che hanno sottoscritto l’abbonamento al EA Play Pro.

Su Spotify è possibile trovare anche la colonna sonora divisa in Volume 1 e il Volume 2.

Lost in Random – Official Launch Trailer

Il lancio del videogioco è stato accompagnato dal consueto trailer di lancio che mette in mostra l’estetica e, in minima parte, la peculiarità del mondo di gioco: l’imprevedibilità data dai dati all’interno del sistema di combattimento.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Se volete supportarci, effettuate acquisti tramite i nostri link oppure donate una cifra irrisoria cliccando su quel tenerissimo maialino che vedete in cima a destra nell’articolo!

Condividi

Di Luca Maiolini

Gli FPS a stampo militare erano il mio pane quotidiano e gli RTS facevano da contorno, Brothers in Arms ed Imperivm erano il mio chiodo fisso. Poi, venne il giorno in cui abbracciai PlayStation 3 e mi collegai alla rete, così una valanga di videogiochi mi piombarono addosso! Ad oggi mi ritrovo a giocare un po' di tutto, dai titoli Platinumgames fino ai JRPG di casa Square Enix.