ILL l’horror basato su Unreal 5 ha un gameplay ufficiale

ILL UNREAL 5 HORROR INDIE GAME

Lorn noto per killzone shadow Fall, Alec Gillis noto per Alien Vs Predator e il doppiatore di Leon S Kennedy di Resident Evil 2 al lavoro sul nuovo progetto di Oleg Vdovenko

A cura di Giuseppe Zetta

Condividi

Non mi aspettavo di dover fare un articolo ad inizio anno dedicato ad ILL, videogioco horror fps da “disgusto” e dal grande potenziale basato su Unreal 5.

Se segui le live di Q-Gin su Twitch saprai quanto aspetto questo titolo, da quando l’autore, un creatore di video nonsense su youtube Oleg Vdovenko, ha pubblicato il suo primo video concept sull’idea di gioco.

Ma nell’articolo precedente, scritto per Q-Gin, quello di cui vi ho parlato erano solo “robe” concettuali, semplici video rendering concettuali di come sarebbe dovuto essere il videogioco ideato dal Team Clout. Mentre ora il Team ha proprio pubblicato uno spezzone di come sarà il giocato, tradotto: ora non si scherza più.

Una specie di stanza amministrativa in una confusione totale, tanti dettagli nello scenario, tutti da esplorare, con fisica propria.

Questo gameplay è pazzesco e gira su Unreal 5!

Finalmente lo abbiamo. Finalmente abbiamo il nostro primissimo gameplay registrato in-game, di questo strano gioco horror fps ispirato da Resident Evil e Outlast.

Questo è stato il nostro primo sguardo al funzionamento di ILL su unreal engine 5. Sono qui a fare questo breve articolo, perché il “ora non si scherza più” non è un vaporware, ma è un gioco che è realmente in sviluppo davvero.

Qui gli sviluppatori sembrano davvero volersi avvicinare ai concept mostrati l’anno scorso, anche se in realtà non si vede molto, ma è molto di più di quello che hanno mostrato quei truffatori di Blue Box Game Studios con Abandoned.

Abandoned la scoperta della grande truffa in anteprima esclusiva per Q-gin
Oleg Vdovenko ILL CLOUT GAMES Unreal 5

Per quanto sembra esserci già un leggero downgrade rispetto ai concept gameplay mostrati fin ora, continua a promettere bene. Il dettaglio dello scenario è pazzesco, anche le animazione del protagonista sembrano pazzesche e non le solite animazione da videogioco in prima persona.

GRANDI NOMI PER ILL

ILL l'horror basato su Unreal 5 ha un gameplay ufficiale 1
ILL l'horror basato su Unreal 5 ha un gameplay ufficiale 2
LORN

Questi sviluppatori sono folli essndo riusciti ad ingaggiare Lorn, l’autore della colonna sonora di Killzone Shadow Fall, la cosa più riuscita forse di quel videogioco, ma questo compositore ha anche contribuito a titoli come Furi, Sleeping Dogs e Little Big Planet 2, per citarne alcuni.

ILL l'horror basato su Unreal 5 ha un gameplay ufficiale 3
Alec gillis sul set di Alien

Al progetto sta collaborando anche Alec Gillis, autore degli effetti speciali per film come Predator, Alien, Tremors, Jurassic World e tanti altri film dagli effetti speciali pazzeschi che avrai sicuramente visto.

Infine, la notizia bomba, è che la voce che sentite nel gameplay ufficiale è quella di Nick Apostolides, il doppiatore ufficiale di Leon Kennedy nella nuova saga di Resident Evil.

ILL Nick Apostolides
Leon Kennedy – Nick Apostolides

Il Team si è ingrandito parecchio, la squadra è cresciuta ed ora è in grado di fare molto di più, soprattutto per via dell’uso del motore di gioco: Unreal 5.

Non vedo l’ora di vedere dove andrà a finire e come proseguirà lo sviluppo, la mia eccitazione è sicuramente tanta. Dal loro account Patreon, gli sviluppatori ci hanno promesso che daranno il meglio di loro stessi.

Unreal 5 renderà possibile l’impossibile

Unreal 5 sembra essere uno strumento fondamentale per gli sviluppatori indie in futuro per competere coi Tripla A.

Migliorando gli smembramenti e gli effetti gore, oltre ad averci promesso una fisica fedele a quella vista nei concept di gioco mostrati fino ad oggi. Ad esser sincero è la cosa che mi ha colpito di più questo titolo, la percezione realistica delle azioni del tuo personaggio e dei nemici, sparare avrà un peso con una reattività altamente realistica.

Leggi Anche:   CD Projekt Red: la patch 1.2 di Cyberkunk 2077 è stata rinviata a causa del attacco hacker

Obbiettivo di ILL è mostrare un’azione a schermo altamente realistica e orrorifica tanto da poterlo considerare il primo vero Immersive Sim Horror Game.

Anche la grafica “sarà sporca”, al fine di simulare la vista umana, supportata sempre dalle potenzialità e possibilità dell’Unreal Engine 5, un altro obbiettivo degli sviluppatori è far sembrare il videogioco graficamente più cinematografico possibile.

Grande lavoro verrà dedicato anche al ragdoll dei corpi in movimento in tempo reale, trasformazioni e altro il tutto sarà così fottutamente realistico e raccapricciante, portando tutta la follia del CEO di Clout Games Oleg Vdovenko, famoso per la creazione di creare cortometraggi in cgi che SONO assolutamente incredibili.

Dati di uscita di ILL

Non esiste ancora una finestra di lancio effettiva, non fraintendetemi, attualmente c’è solo dell’enorme potenziale qui, ma questo è il loro primo gioco per PC e console.

Chissà cosa in realtà sarà davvero in grado di fare il Team Clout, anche perché ricordiamoci per progetti così ambiziosi non serve solo l’amore e la passione che ci metti, ma servono anche denaro e forza lavoro, ricordiamoci che non sono uno studio Tripla A.

Dietro ad oggi non c’è nessun publisher o grande multinazionale, quindi per ora possiamo essere certi che il titolo in uscita sarà libero da ogni restrizione, tipica degli accordi con grandi publisher e multinazionali.

Quindi abbiamo gli occhi puntati su questo grande progetto ambizioso.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE NOTIZIE

Condividi

Di Giuseppe Zetta

Il mio pseudonimo è Giuseppe Zetta aka Zell Ho la passione per l’informatica, nata all’età di 6 anni, quando ho avuto a che fare per la prima volta con un Commodore64, appassionato di Intelligenza Artificiale, Sviluppo di Videogiochi e Tecnologie OpenSource. Porto avanti progetti informatici personali con i miei amici di vecchia data, ed ho svariate passioni che variano dall’arte del DJ al video editing passando fino alla produzione musicale.