GOOGLE STADIA HA UFFICIALMENTE IL CROSS PLAY SU THE DIVISION 2

Crossplay-Stadia

A cura di Giuseppe Zetta

Condividi

GOOGLE STADIA HA FINALMENTE IL CROSS PLAY GODI POPOLO!

google-stadia

 

Ufficiale come riporta questo screen di un insiders ubisoft sembrerebbe che Stadia abbia messo in funzione finalmente il CrossPlay Stadia con gli altri utenti, staremo a vedere se durerà o farà la fine del crossplay Mobile di Fortnite andato a farsi benedire.
Di certo una boccata di ossigine, visto la morte dei server dei suoi titoli online più blasonati ricordiamo Destiny 2, in cui Google aveva detto :

 

”Stadia è un ecosistema a sé stante, come le piattaforme già esistenti. I giocatori di Stadia potranno giocare solo con altri giocatori di Stadia”.

Nei videogiochi con funzionalità di gioco online, gioco multipiattaforma, crossplay o cross-play, descrive la capacità dei giocatori che utilizzano hardware di videogioco diverso di giocare contemporaneamente. È comunemente applicato alla possibilità per i giocatori che utilizzano un gioco su una console di videogiochi specifica di giocare insieme a un giocatore su una piattaforma hardware diversa come un’altra console o un computer. Un concetto correlato è il cross-save, in cui i progressi del giocatore in un gioco sono memorizzati in server separati e possono essere continuati nel gioco ma su una piattaforma hardware diversa.

Il cross-play è correlato ma distinto dalla nozione di sviluppo multipiattaforma, che utilizza linguaggi e strumenti software per consentire la distribuzione di software su più piattaforme. Il gioco multipiattaforma è anche un concetto distinto dalla capacità di consentire a un giocatore di giocare su piattaforme hardware diverse, spesso solo dover acquistare il titolo per un singolo sistema per accedervi su altri sistemi e mantenere i propri progressi in il gioco attraverso l’uso del cloud storage o tecniche simili.

Leggi Anche:   Marvel's Avengers: sarà Occhio di Falco, il primo eroe ad arrivare sotto forma di dlc

Il gioco multipiattaforma, sebbene tecnicamente fattibile con l’hardware dei computer di oggi, è generalmente ostacolato da due fattori. Un fattore è la differenza negli schemi di controllo tra personal computer e console, con i controlli da tastiera e mouse che in genere offrono ai giocatori un vantaggio sleale che non può essere facilmente risolto. Il secondo fattore si riferisce ai servizi online chiusi utilizzati su console progettati per fornire un ambiente sicuro e coerente per i suoi giocatori che richiedono la cooperazione delle imprese per aprirsi al gioco multipiattaforma. Fino a settembre 2018, Sony Interactive Entertainment aveva limitato il gioco multipiattaforma di PlayStation 4 con altre console, creando una frattura tra i giocatori di giochi popolari come Rocket League e Fortnite Battle Royale. Nel settembre 2018, la Sony ha cambiato posizione e ha aperto i beta-test per il gioco multipiattaforma Fortnite. Sony ha dichiarato ufficialmente che consentirà a tutti gli sviluppatori di supportare il gioco multipiattaforma nell’ottobre 2019. E Ora è il tempo di Stadia

Google Stadia è un servizio in streaming di videogiochi sviluppato da Google, pubblicato il 19 novembre 2019. È stato presentato al Game Developers Conference il 19 marzo 2019. Tra le caratteristiche principali vi sono quelle di riprodurre i giochi in risoluzione 4K, l’integrazione con YouTube, la possibilità di giocare dal proprio browser Google Chrome.

 

 

È il principale concorrente di PlayStation Now, Project xCloud di Microsoft e GeForce Now di Nvidia.

Comprerete google stadia ci state pensando o pensate a google stadia come una bufala ? che sta arrancando ?

ESCLUSIVE SONY PER PC POTREBBE ESSER UNA BUFALA!!!

Condividi

Di Giuseppe Zetta

Il mio pseudonimo è Giuseppe Zetta aka Zell Ho la passione per l’informatica, nata all’età di 6 anni, quando ho avuto a che fare per la prima volta con un Commodore64, appassionato di Intelligenza Artificiale, Sviluppo di Videogiochi e Tecnologie OpenSource. Porto avanti progetti informatici personali con i miei amici di vecchia data, ed ho svariate passioni che variano dall’arte del DJ al video editing passando fino alla produzione musicale.