F1 22: la nostra prova di Miami

F1 22 Miami
Condividi

Sì, ho potuto metter mano al nuovo Formula 1 di Codemasters, F1 22, con un certo anticipo, ma non posso ancora dirvi molto, però posso descrivere quali sono state le prime sensazioni nell’affrontare quelle curve, che sanno un po’ di già visto, del nuovo circuito di Miami: mentre una porzione sa di cittadino, l’altra dà la percezione di essere un mix – apparentemente – ben equilibrato di combinazioni già viste in altri circuiti.

Miami, nel dettaglio

Lungo 5,412Km, il nuovo circuito si presenta con una pista che non lascia molto scampo agli errori, i muri estremamente vicini alla pista in alcuni punti chiave, potrebbero generare una certa insicurezza nei sorpassi, sebbene a compensare ci pensa un’ampiezza della pista stessa decisamente generosa.
I tre settori che lo vanno a comporre sono ben differenziati: il primo è ricco di curve che si alternano tra medio-veloci, per poi lasciare spazio ad un generoso secondo settore con un rettilineo, preceduto da tre curve estremamente veloci da fare in pieno terminando con una serie di curve estremamente lente, lanciando i piloti verso un rettilineo incredibilmente lungo, prima di affrontare le ultime tre curve che portano al traguardo.

Le sensazioni di Miami in F1 22

Parlando invece della giocabilità e delle sensazioni date dalla pista, non risulta così difficile da guidare, probabilmente proprio perché la conformazione in sé, le combinazioni di curve e rettilinei, non sono così difficili da memorizzare visto che c’è quel sentore di già visto. Anche se c’è da dire che il rischio di una collisione è onnipresente nella prima curva e nelle parti finali del secondo settore, ma soprattutto al termine del terzo se si tarda a frenare.

Leggi Anche:   Remedy si prepara a saltare nell'arena del servizio live con " Vanguard "

Sebbene da spettatore possa rivelarsi una pista estremamente piacevole da guardare, non si può dire lo stesso da giocatore dove risulta relativamente classica, senza uno scorcio realmente interessante. Le sezioni in cui si passa vicino all’Hard Rock Stadium o di fianco all’isolotto artificiale con lo yacht non riescono ad emanare le “giuste” vibrazioni, almeno se si gioca con le visuali –.

Però il videogioco è pur sempre il videogioco. L’attenzione va tutta verso questo week end, dove i piloti di Formula 1 si daranno “battaglia” proprio a Miami e dove noi appassionati potremo goderci questa nuova new entry americana, che farà compagnia al già presente Austin dove si tornerà ad ottobre. Mentre il prossimo anno giungerà, nel “roster” dei circuiti, una terza pista tutta americana situata nella bella Las Vegas!

L’appuntamento per la gara è fissato alle 21.30 del 8 maggio, mentre per mettere mano al videogioco si dovrà attendere fino al 1 luglio 2022.

Primo sguardo al nuovo F1 22 – Sul circuito di Miami


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

PER ALTRE ANTEPRIME

Se volete supportarci, effettuate acquisti tramite i nostri link oppure donate una cifra irrisoria cliccando su quel tenerissimo maialino che vedete in cima a destra nell’articolo!

Condividi
Attiva le notifiche per rimanere sempre aggiornato    OK No thanks