F1 2020 patch notes 1.12

F1 2020: arrivato l’aggiornamento sulle performance – patch notes 1.12

L’importante aggiornamento, pre-annunciato lo scorso mese, è arrivato e pesa circa 1.4GB (per quanto riguarda la versione PC di Steam). Lo scopo principale, è quello di portare le performance delle monoposto reali all’interno del videogioco F1 2020, senza però dimenticare i vari bugfix assieme ad altre novità..

Il bilanciamento

Prima di entrare in merito, Codemasters tiene a far presente che i costi e le statistiche delle Power Unit nella Modalità Carriera rimarranno invariate per non compromettere l’esperienza dei videogiocatori che hanno una partita in corso.

  • Le prestazioni della Racing Point sono state migliorate.
  • Mentre sono state peggiorate le prestazioni riguardanti le vetture motorizzate Ferrari, come la stessa Ferrari, Alfa Romeo e Haas.

Aggiornamenti “estetici”

Gli sponsor vanno e vengono ed i piloti aggiornano anche i propri caschi, dunque ecco cosa è stato aggiornato in F1 2020.

  • Sono stati aggiornati i caschi di Hamilton e Bottas
  • La livrea della Ferrari è stata aggiornata
  • Sono stati aggiornati gli sponsor e l’abbigliamento della Red Bull

F1 2020: il patch notes 1.12

Come ogni aggiornamento, tra le novità più “desiderate” come gli aggiornamenti delle livree e quelle relative alle prestazioni, ci sono i consueti bugfix per migliorare la stabilità del gioco in generale, ecco a voi l’elenco:

  • Risolto un problema relativo alle modalità Prova a tempo e Eventi, causato dalla funzione “avanti veloce” del replay instantaneo.
  • Risolto un bug che causava una colorazione differente degli sponsor, tute, caschi e livree su PlayStation 4 Pro.
  • Risolto un problema che faceva comparire la tuta della McLaren nel pilota della modalità Carriera Pilota.
  • Risolto un problema all’interno del sistema di progressione nella modalità Carriera Scuderia.
  • Risolto il bug nel multiplayer che consentiva ai giocatori di cominciare un giro veloce mentre le qualifiche sono al termine.
  • Risolto un problema che si verificava nel multiplayer, che vedeva i giocatori penalizzati per un “taglio curva” quando lasciavano e rientravano nella partita dopo un giro di formazione.
  • Migliorata la qualità delle texture su diversi oggetti relativi alla personalizzazione.

L’aggiornamento di F1 2020 è già disponibile su PlayStation 4, Xbox One e PC, ma a breve le varie novità verranno introdotte anche nella versione Stadia.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!