Bloodstained: Ritual of The Night in arrivo su Android e iOS presto

Bloodstained Ritual of The Night iOS Android

A cura di Giuseppe Zetta

Condividi

Secondo l’editore NetEase Games, il successo per PC e console ispirato a Castlevania: Symphony of the night ovvero Bloodstained: Ritual of The Night arriverà presto su iOS e Android.

Lo sviluppatore ArtPlay ha annunciato che il successore spirituale di Castlevania arriverà presto su dispositivi Android e iOS e sarà disponibile su piattaforme mobile con download a pagamento.

Bloodstained: Ritual of The Night verrà lanciato sui dispositivi mobili con tutti i DLC per console intatti e includerà più o meno tutto dal gioco originale, inclusi oltre 120 mostri e boss, 107 armi e 23 abilità con le armi. E il gioco avrà anche un sistema di obiettivi completamente rinnovato.

Bloodstained: Ritual of The Night prevede miglioramenti su Android e iOS

Bloodstained iOS Android Igarashi Vino
Lo immagino così mentre festeggia il Milione di Copie Vendute Alla Faccia di Konami

Il gioco premium vedrà alcune piccole modifiche per funzionare meglio su schermo più piccolo. I controlli verranno modificati e le combo saranno semplificate in modo da poter giocare al meglio il titolo senza un controller e l’interfaccia utente verrà regolata per renderlo più leggibile su un dispositivo mobile.

C’è anche un nuovo pulsante di scelta rapida sullo schermo che ti permetterà di cambiare rapidamente armi ed equipaggiamento senza dover sfogliare i menu e così via.

Pubblicato nel 2019 il titolo ha già superato il milione di copie vendute, il gioco è ambientato nell’Inghilterra del XVIII secolo, dove una forza paranormale ha evocato un castello infestato da demoni, rivelando frammenti di cristallo infusi di un tremendo potere magico. I giocatori vestono i panni di Miriam, un’orfana segnata da una maledizione che cristallizza lentamente il suo corpo.

Se suona molto Castlevania perché e praticamente lo stesso titolo uscito per Playstation 1 nel 1997, invece di avere i Vampiri ci sono i demoni.
Così come il “cuginastro” più anziano era arrivato su Mobile non molto tempo fa, anche il cuginastro minore si appresta ad imitarne nuovamente le gesta.

Se non hai ancora provato la fedele rivisitazione del genere di Koji Igarashi, è un gioco niente male che vale assolutamente la pena provare tramite Xbox Games Pass se sei un abbonato.


Per non perdervi ulteriori sviluppi, seguiteci su Facebook e Twitter, oppure entrate a far parte del nostro gruppo Facebook o Telegram!

Condividi

Di Giuseppe Zetta

Il mio pseudonimo è Giuseppe Zetta aka Zell Ho la passione per l’informatica, nata all’età di 6 anni, quando ho avuto a che fare per la prima volta con un Commodore64, appassionato di Intelligenza Artificiale, Sviluppo di Videogiochi e Tecnologie OpenSource. Porto avanti progetti informatici personali con i miei amici di vecchia data, ed ho svariate passioni che variano dall’arte del DJ al video editing passando fino alla produzione musicale.